NEWS

Tutto su Il Gulla - Memorial Luca Gulinelli
AlbertoMarsicoTrio

Gulla’s Music: 8 giorni di musica Jazz ad Asti

Dal 2 al 9 giugno una rassegna Jazz imperdibile con ospiti d’eccezione.

Al Gulla 2019 presso lo Stadio Comunale di Asti per 8 giorni consecutivi si alterneranno sul palco artisti di vario genere del panorama jazzistico nazionale e internazionale.

Programma Palco 2

L’ingresso è gratuito, basta registrarsi compilando un form brevissimo.

Si può compilare sia online sia all’ingresso dello stadio durante i giorni dell’evento. Registrandosi si riceverà un braccialetto lasciapassare valido per tutto Il Gulla 2019!

REGISTRATI

.

Le varie esibizioni si terranno in orario aperitivo e saranno accompagnate ogni giorno da composizioni di piatti preparate dall’Associazione Italiana Cuochi Itineranti e dalle favolose birre del birrificio Doppio Malto.

Domenica 2 giugno aprirà la rassegna la Dino Contenti Trio, una proposta artistica dalle scelte stilistiche alquanto flessibili, ora aderenti alla tradizione jazzistica, ora rivolte a escursioni non necessariamente etichettabili.

Lunedì 3 giugno si esibirà l’artista tedesca Uschi Laar che sembra un tutt’uno con il suo strumento. È un’arpa che sa fare swing!

Martedì 4 giugno toccherà alla Sergio Di Gennario Trio a deliziarci con il suo sound che spazia da composizioni originali a una varietà di standard della tradizione americana, dallo swing al be bop.

Mercoledì 5 giugno sotto con la combo Collectif Manouche & Tea for three, al trio astigiano si unirà Beppe Chiolerio.

Giovedì 6 giugno è il turno della Mandarini Tione Duo, due artisti con la passione in comune per Luis Armostrong. Un tributo impreziosito da scelte stiliste proprie e libertà espressiva.

Venerdì 7 giugno l’Hard Bop Reunion eseguirà brani di leggende hard bop come Art Blakey e Miles Davis, riproposti con gli arrangiamenti originali degli anni Cinquanta.

Sabato 8 giugno spazio all’imperdibile esibizione della Organ Logistic, composta da Alberto Marsico, Diego Borotti e Alessandro Minetto.

Domenica 9 giugno Les Barbiers Musettes, progetto nato a Torino nel 2015, chiuderà la rassegna portando un repertorio swing e jazz manouche.

PROGRAMMA COMPLETO